Tra cielo e acqua: balconi e belvedere

Tra cielo e acqua: balconi e belvedere

L’emozione di panorami unici è particolarmente intensa se si raggiungono alcuni luoghi di osservazione, veri e propri palchi d’onore da cui ammirare soprattutto nelle giornate di sereno, lo spettacolo della natura e dell’uomo.

Due veri e propri balconi si affacciano sui capoluoghi: Brunate, a picco su Como, e Piani d’Erna sopra a Lecco.

Con un viaggio sulla funicolare che dalla città di Como porta al paese di Brunate, in soli 7 minuti si raggiungo i 700 metri di altitudine: da qui non solo si gode di una vista spettacolare della città, ma si possono anche ammirare le splendide ville in stile liberty della nobiltà comasca e milanese presenti a Brunate e seguire piacevoli passeggiate nel verde. www.funicolarecomo.it

Alle spalle della città di Lecco una funivia porta ai Piani d’Erna ai piedi del Resegone in soli 5 minuti.  L’area offre molteplici possibilità di trekking, un panorama mozzafiato, rifugi e punti di ristoro.

E’ attivo inoltre un parco avventura con percorsi sugli alberi, ponti tibetani e arrampicate per il divertimento dei più piccoli, ma non solo. Durante la stagione invernale, invece, la neve che cade abbondante permette il divertimento assoluto per discese con bob e slittini e escursioni con le ciaspole.

La funivia è comodamente raggiungibile in auto oppure con i mezzi pubblici (autobus n 5 dal centro città).

Mentre per salire in quota al paesino di Pigra e godere di magnifici panorami e belle passeggiate adatte a turisti ed escursionisti, è disponibile la storica Funivia Argegno-Pigra.

Si segnalano altri incantevoli punti panoramici:

il monte Bisbino (m 1325) sopra Cernobbio, il Sacro Monte della Madonna del Soccorso, sopra Ossuccio, la chiesetta di San Martino, sopra Griante, dirimpetto alla punta di Bellagio, le vedute dell’Alto Lago dai villaggi di Peglio (m 650) all’imbocco della val di Livo o dalla strada per Fordeccia, sopra Sorico, i villaggi “sospesi” di Monte Piatto (m 610), Molina (m 467) Lemna (m 533) e Palanzo (m 596) lungo la costiera tra Como e Bellagio; il castello di Vezio (m 383) sopra Varenna e il Belvedere in prossimità del Passo di Agueglio, straordinari punti panoramici sul centro lago, il promontorio di Olgiasca a Colico, la strada della Valbrona, che scende da Asso verso la costiera degli Olivi, la giogaia delle Grigne, il monte Legnone ed il monte Legnoncino, il valico di Valcava, trampolino di lancio per gli appassionati di parapendio sospeso tra la Valle San Martino e le Orobie bergamasche, gli scorci di azzurro che si catturano dai Piani Resinelli, il monte Barro e, più a sud, già in piena Brianza, il santuario della Rocchetta ad Airuno ed il colle di Montevecchia, vigili sentinelle sul corso dell’Adda; poi ancora il Belvedere e la vetta del monte Sighignola (m 1302), sopra Lanzo d’Intelvi, con vista mozzafiato sull’intero Lago di Lugano.

 

Rivivi tutte le emozioni di questa meravigliosa avventura seguendo #inLombardia365 su Twitter, Instagram, e Facebook !

Tags:
No Comments

Post A Comment