Porto Venere

Porto Venere

30 ottobre 2016

Una delle perle del Golfo dei Poeti è la splendida Porto Venere, da sempre amata da poeti, scrittori e pittori di tutto il mondo.

Arrivate a Porto Venere in battello e preparate la macchina fotografica e la videocamera: vi aiuteranno ad immortalare la sua bellezza. Non a caso insieme alle tre isole dell’arcipelago (Palmaria, Tino e Tinetto) e alle Cinque Terre è Patrimonio Unesco. Deve il suo nome al tempio di Venere che si trovava nel luogo in cui sorge la romantica ed antica chiesa di San Pietro, sul punto più estremo del promontorio. Un borgo di mare della Riviera di Levante con un fascino tutto suo, uno dei luoghi più belli e più fotografati della Liguria. Da villaggio di pescatori si è trasformata in una roccaforte sul mare, di cui ancora oggi conserva le mura. Al porticciolo arrivano le barche dei pescatori e lungo il molo vi accolgono i ristoranti e i palazzi alti e colorati che si specchiano nel mare. La vista sul Golfo dei Poeti è bellissima.

Tante cose da vedere e da fotografare: oltre al Castello, alla chiesa di San Lorenzo, alla chiesa di San Pietro, alla Grotta di Byron, rilassatevi sulle spiagge o godetevi il sole sugli scogli, percorrete il caruggio che attraversa l’antico borgo ed ospita deliziosi negozi di prodotti tipici e souvernir. Raggiungete in pochi minuti di barca la Palmaria, l’unica isola abitata in Liguria, una riserva naturale attraversata da sentieri e percorsi turistici. Qui piccole strutture ricettive vi offriranno un meraviglioso soggiorno a base di buona cucina, relax e natura. Numerose le grotte marine, come la famosa grotta Azzurra.

 

Seguiteci live con #il365 su Facebook, Instagram e Twitter!