Osservatorio Eco-Faunistico Alpino

Osservatorio Eco-Faunistico Alpino

Ad Aprica, in un’area di oltre venti ettari, la straordinaria possibilità di ammirare da vicino flora e fauna del Parco delle Orobie Valtellinesi compreso uno splendido orso bruno.

L’Osservatorio Eco-Faunistico Alpino di Aprica è una vasta area di oltre 20 ettari, ben delimitati nei suoi confini, all’ interno della quale si snoda un sentiero didattico-naturalistico attrezzato, facile da percorrere, lungo il quale il visitatore ha l’opportunità di conoscere la natura e osservare le specie vegetali e gli animali presenti nel parco fin quasi a toccarli.

L’Osservatorio è una struttura unica nel suo genere. Lungo l’itinerario didattico-naturalistico, sono allestite “Aree faunistiche” all’interno delle quali sono ospitati esemplari di fauna alpina di difficile osservazione in natura e in particolare le specie in pericolo di estinzione, come il Gallo cedrone che è il simbolo del Parco.

Dal mese di agosto 2007 l’area ospita anche Orfeo, uno splendido esemplare di orso bruno maschio di circa 200 kg, alto e massiccio, proveniente da San Romedio (provincia di Trento), donato all’Osservatorio dal Parco Naturale Adamello-Brenta.

Qui il simpatico orso ha trovato una casa di circa diecimila metri quadri, a sua disposizione vi sono un laghetto, un’ampia area boschiva e una grotta, che sarà anche la dimora invernale durante il semi-letargo, uno stato di sonno nel quale l’orso, nonostante si abbassino pulsazioni e temperatura corporea, rimane in qualche modo vigile.

I visitatori possono ammirarlo in totale sicurezza da una terrazza d’osservazione sopraelevata e da un sentiero che si snoda lungo il perimetro dell’area faunistica.

Il parco è aperto tutto l’anno.

Per le visite guidate è indispensabile la prenotazione presso l’Ufficio turistico di Aprica.

Per informazioni:
Ufficio Turistico Aprica
Tel. +39 0342 746113 – info@apricaonline.com 

 

Seguiteci nel prossimo tour in Valtellina con #inLombardia365 su Twitter, Instagram, e Facebook 

Tags:
No Comments

Post A Comment