Navigli: l’anima autentica di Milano

Navigli: l’anima autentica di Milano

 

Fa piacere al turista scoprire che Milano è anche una città d’acqua, con i suoi canali, i Navigli, che rappresentano una destinazione adatta a molte esigenze, dall’aperitivo allo shopping alle gite fuori porta.

Le origini dei Navigli risalgono addirittura all’epoca romana in cui già è documentata la presenza di un porto fluviale in una zona chiamata Vettabbia. Nel Medioevo e nelle epoche successive venne completata l’opera di canalizzazione dentro e fuori le mura della città avviata dai romani fino a creare una vasta rete di trasporti sull’acqua.

Nel XX secolo le vie d’acqua però finirono quasi interamente coperte e restano oggi il Naviglio Grande, il Naviglio pavese e, più decentrato, il Naviglio Martesana.

La zona cosiddetta dei Navigli, che identifica l’area del Naviglio Grande e del Naviglio pavese, è prima di tutto un luogo dove è possibile scoprire un lato autentico e un po’ bohemienne di Milano dove è possibile trovare scorci romantici come il Vicolo dei Lavandai, che prende il nome da un antico lavatoio tuttora esistente, e perdersi tra le botteghe di antiquari, pittori e restauratori che hanno in questa zona un punto di riferimento. Non a caso infatti, ogni ultima domenica del mese, i Navigli ospitano il Mercato dell’Antiquariato, appuntamento en plen air dalle 7 alle 20 con oltre 300 commercianti.

I Navigli sono conosciuti anche come un quartiere centrale della movida milanese: l’offerta di pub, bar, ristoranti è ricchissima e molto variegata, con la possibilità di gustare diverse specialità di cucina internazionale così come di cucina tipica milanese a tutte le ore della giornata, dalla colazione fino allo spuntino notturno. Resta tuttavia centrale il momento dell’happy hour, un rito irrinunciabile per il turista in visita a Milano che si può trovare sui Navigli una scelta infinita di locali dove consumarlo per “prepararsi” alla serata tra discoteche e night club.

Ma la zona dei Navigli è anche una piacevole meta per famiglie e per chi vuole scoprire in relax questo angolo della città e i suoi dintorni. Cosa c’è di meglio, infatti, di una gita in battello? Dalla Darsena partono prevalentemente da aprile a settembre, imbarcazioni per diversi itinerari, un’opportunità per tuffarsi senza fretta nella vecchia Milano e scoprire luoghi di grande fascino, come le belle ville patrizie lungo il percorso tra Abbiategrasso, Cassinetta di Lugugnago e Robecco sul Naviglio.

E a Natale la visita ai Navigli  si fa ancora più suggestiva con le crociere diurne e serali, cena inclusa, e il Darsena Christmas Village, Villaggio di Natale per grandi e piccini tra luci, colori e suoni sulle sponde dell’acqua.

 

Seguite l’ultima tappa dell’anno di #inLombardia365 su TwitterInstagram e Facebook!

Tags:
No Comments

Post A Comment