L’Autodromo Nazionale di Monza

L’Autodromo Nazionale di Monza

L’Autodromo Nazionale di Monza, fiore all’occhiello della Monza sportiva, fu costruito all’interno del Parco di Monza nel 1922 per volontà dell’Automobile Club di Milano, in occasione del venticinquesimo anniversario di attività dell’Associazione. Fu costruito in soli 110 giorni su progetto dell’architetto Alfredo Rosselli, e già nel settembre del 1922 si gareggiò il secondo Gran Premio Automobilistico d’Italia. Da allora il tracciato, terzo al mondo per antichità dopo Brooklands e Indianapolis, è entrato nella leggenda degli sport motoristici, ospitando sempre, tranne che nel periodo bellico, il Gran Premio di Formula Uno; l’Autodromo è stato inoltre teatro di alcune tra le più grandi innovazioni sportive e tecnologiche, dalla sua sopraelevata, unica al mondo, alle sue curve, famose per l’automobilismo mondiale ma anche al centro della ricerca scientifica. I migliori piloti, le più famose vetture, i più grandi avvenimenti hanno creato una irripetibile leggenda che vive da quasi 100 anni.

La collocazione all’interno del Parco di Monza dà vita ad uno scenario unico al mondo, coinvolgente anche dal punto di vista naturalistico. All’interno vengono organizzate inoltre esposizioni, eventi musicali e manifestazioni di rinomanza mondiale, oltre ad un’offerta stabile di visite guidate con accesso alle aree più suggestive del Tempio della velocità, giri di pista sul tracciato in bus o a bordo di vetture sportive mozzafiato per conoscere l’Autodromo sotto ogni suo aspetto.
www.turismo.monza.it
www.monzanet.it

 

Seguite le avventure del nostro team a Monza con #inLombardia365 su TwitterInstagram, e Facebook!

Tags:
No Comments

Post A Comment