Crespi d’Adda, un Patrimonio UNESCO a due passi da Bergamo

Crespi d’Adda, un Patrimonio UNESCO a due passi da Bergamo

Qui il tempo – incredibilmente – si è fermato.

Sei a Crespi d’Adda un villaggio operaio di fine ‘800, sorto per volontà della famiglia Crespi, intorno al loro cotonificio. Sei pronto a provare l’esperienza di fare un tuffo nel passato?

Passeggerai tra case tutte uguali, coi cortiletti all’inglese e le staccionate basse. Sono state costruite dalla famiglia Crespi per i loro operai, secondo il modello di un villaggio utopico e sono tutt’oggi abitate! Le forme e i colori sono restati immutati da quel tempo: in questa atmosfera unica e silenziosa, svettano la villa-castello dei Crespi , il cotonificio, raro esempio di archeologia industriale, e il Famedio del cimitero, eretto in un curioso stile dal gusto eclettico ed esotico, che ricorda alcune architetture pre-colombiane.

Poco distante, tra la vegetazione incontaminata, scorre l’Adda: le sue rive sono ideali per una passeggiata.

Il villaggio di Crespi d’Adda è iscritto tra i patrimoni mondiali dell’umanità protetti dall’UNESCO, dal 1995, come uno degli esempi meglio conservati al mondo di villaggio operaio industriale. E basta immergersi poche ore nella sua atmosfera, per capirne i motivi!

 

Tags:
No Comments

Post A Comment